Dei: Una Cantina in travertino dove nasce il Vino Nobile di Montepulciano

Il rispetto per il territorio, la ricerca appassionata della qualità e l’amore per l’arte sono i valori autentici di questa azienda fondata nel 1985. I suoi fiori all’occhiello provengono dai terroir più vocati per il vitigno sangiovese e sono prodotti solo nelle annate eccellenti: il Nobile Riserva Bossona, dal vigneto Bossona, e il Nobile Madonna della Querce, dal vigneto La Piaggia. A prendere le redini della tenuta è nel 1991 Maria Caterina Dei che, lasciati gli studi teatrali, decide di dedicarsi a pieno ritmo alle vigne e alla sua terra. Con l’enologo Paolo Caciorgna condivide l’ambizione di produrre vini superbi ed eleganti valorizzando i vitigni autoctoni. “Altro nostro obiettivo – spiega Caterina – è la sostenibilità, sia in vigna che in cantina. In campagna diamo spazio alla prevenzione per arrivare alla vendemmia con uve sane senza utilizzare la chimica. Ci stiamo anche convertendo al biologico che sarà certificato a partire dalla vendemmia 2021. Allo stesso modo è stato realizzato in cantina un complesso impianto geotermico per il controllo delle temperature che prevede appunto l’utilizzo di energie rinnovabili”.

Una vera opera d’arte la cantina disegnata dall’ing. Glauco Dei con l’arch. Alessandro Bagnoli, costruita con vetro, legno e soprattutto travertino, la tipica pietra locale dalle cave di famiglia. Armoniosamente integrata con il paesaggio, è accessibile da una suggestiva scala a chiocciola che evoca le conchiglie fossili del terreno di Bossona, in sintonia con le caratteristiche e le tradizioni del luogo.